GINSENG E SINDROME DA FATICA CRONICA

Ginseng nel trattamento della Fatica

Il Ginseng coreano (Panax Ginseng) è una delle piante Tonico-Adattogene più studiate ed utilizzate.

Molto apprezzato per le sue proprietà:

  • Antifatica e Antiastenico infatti migliora le prestazioni fisiche riducendo la fatica e l’astenia ed è molto utile anche in convalescenza
  • Migliora le prestazioni mentali tra cui attenzione e memoria
  • Adattogena aumenta la resistenza allo stress anche ambientale per cui è molto utile nella stanchezza tipica dei cambi di stagione
  • Antidepressiva alza il tono dell’umore (con un’azione paragonabile al farmaco antidepressivo imipramina)
  • Afrodisiaca e di miglioramento della disfunzione erettile
  • Immunostimolante
  • Antiastenico nei pazienti oncologici dopo i trattamenti chemioterapici (questo utilizzo necessita di supervisione medica perché con alcuni farmaci ne è sconsigliata l’assunzione)

Per queste sue proprietà ne è stato studiato l’uso nella Sindrome da Affaticamento Cronico (una condizione che interessa circa l’1% della popolazione mondiale) i cui sintomi principali sono:

  • Fatica che perdura per almeno 6 mesi riducendo la capacità di compiere le normali attività quotidiane
  • Malessere dopo uno sforzo
  • Difficoltà di concentrazione
  • Dolori muscolari e/o articolari
  • Sonno non riposante

Questa condizione è molto complessa e richiede una attenta valutazione medica perché la diagnosi non è facile dato che i sintomi sono variegati e numerosi e la causa è ancora ignota.

Inoltre non esiste una terapia farmacologica validata e quindi la ricerca di prodotti naturali per migliorarne i sintomi è molto attiva.

Uno studio del 2021 ha analizzato le informazioni a disposizione sull’uso del Ginseng in questa sindrome.

Sebbene la pianta sia promettente purtroppo i ricercatori non sono stati in grado di fornire prove evidenti dell’efficacia del ginseng in questa specifica condizione a causa del numero limitato di persone coinvolte negli studi clinici.

Il dato positivo è che il Ginseng è una pianta di uso tradizionale molto studiata che se usata a dosaggi corretti e per periodi di tempo non superiori ai 3 mesi continuativi non presenta effetti collaterali importanti.

In via precauzionale il suo utilizzo è Sconsigliato:

  • in gravidanza e allattamento,
  • in caso di irritabilità, tachicardia, insonnia
  • nelle persone che soffrono di ipertensione (può alzare la pressione soprattutto se usato ad alti dosaggi e/o per tempi prolungati)
  • in caso di diabete perché abbassa la glicemia ed è quindi consigliata la supervisione medica
  • da non usare in terapia con Warfarin (Coumadin) perché aumenta il sanguinamento

Passa a trovarci in negozio valuteremo insieme le tue necessità e ti consiglieremo il trattamento più adatto.

Erboristeria del Benessere Altopascio

Scienza e Tradizione al tuo Servizio

[Tutte le informazioni riportate in questo articolo NON sono in alcun modo Parere o Consiglio medico ma sono solo a scopo divulgativo e non vogliono in alcun modo sostituirsi al Parere Medico che deve sempre essere consultato quando si ha una qualunque condizioni patologica e/o se si stanno assumendo Farmaci.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.