INTESTINO PIGRO

TISANA PER INTESTINO PIGRO

La problematica dell’intestino pigro è molto frequente e porta spesso all’abuso di lassativi sia farmaceutici che naturali. Spesso basterebbe cambiare alcune Abitudini per Migliorare la situazione.

Una convinzione Errata comune a tante persone è che l’intestino debba svuotarsi Obbligatoriamente tutti i giorni.

In realtà si considera Stitico chi ha meno di un’evacuazione spontanea ogni 3 giorni oppure se l’evacuazione pur avvenendo regolarmente è Dolorosa o richiede Sforzo eccessivo.

E’ Sbagliato assumere Frequentemente lassativi (anche se Naturali) perché si alimenta e Peggiora il problema rendendo nel tempo l’intestino sempre più pigro e creando infiammazione.

Prima di TUTTO devono essere adottate le giuste abitudini, anche alimentari, per mantenere in buona salute l’intestino tra cui:

✔    BERE almeno 1,5 litri di acqua o liquidi (meglio se 2 litri soprattutto d’estate). Iniziando dal mattino a digiuno e proseguendo durante la giornata a piccoli Sorsi.

Al posto dell’Acqua si possono assumere anche delle tisane meglio se formulate per aiutare l’intestino, ma sono da evitare assolutamente bevande zuccherate o artificialmente dolci.

✔    MODIFICARE la dieta aumentando l’apporto di Frutta e Verdura che apportano fibre solubili INDISPENSABILI per il corretto movimento intestinale. Limitare Carne, Salumi e Formaggi che danno Putrefazione.

✔     FARE MOVIMENTO Anche solo una passeggiata di 30 minuti al giorno è sufficiente

✔    ASSECONDARE lo stimolo senza trattenerlo

✔    RILASSARSI. Infatti stress, ansia e rabbia si scaricano involontariamente sull’intestino che è il nostro secondo cervello.

✔    EVITARE L’ABUSO di Purganti e Lassativi. I lassativi (anche vegetali) irritano le pareti dell’intestino e possono indurre stitichezza atonica se usati con frequenza.

Dopo l’evacuazione indotta da un lassativo il colon è vuoto e ci possono volere anche 2-3 giorni perché sia di nuovo pieno per una nuova evacuazione.  Quindi è SBAGLIATO prendere un Lassativo dopo aver svuotato l’intestino perché  si rischia di cadere nell’Abuso ed in un Pericoloso Circolo Vizioso.

Se si è fatto Abuso di Lassativi e quindi si ha una Stitichezza Atonica bisogna con Pazienza rieducare l’Intestino

  • Modificando la Dieta
  • Aumentando l’Apporto di Liquidi
  • Rinunciando Gradualmente ai Lassativi

E’ possibile aiutarsi con tantissime piante che migliorano la Funzionalità intestinale attraverso vari meccanismi

➤ Meccanica: Favorendo l’evacuazione grazie all’aumento della massa delle feci che induce la peristalsi intestinale. Come Semi di Lino e di Psillio

➤ Osmotica: Aumentano l’idratazione delle feci richiamando acqua nell’intestino. Come Manna e Tamarindo

➤ Lubrificante: questa azione è svolta egregiamente da  tutti gli oli Vegetali come Oliva, Mandorle dolci, Lino.

➤ Biomassa: azione svolta dalle Crusche che sono fibre insolubili.  Possono dare inizialmente un po’ di flatulenza perché vengono utilizzate dalla flora batterica intestinale per la propria crescita, ma solitamente è un effetto temporaneo.

Di Grande Aiuto è anche un corretto equilibrio della Flora Batterica Intestinale che si può ottenere grazie a specifiche miscele di Fermenti Lattici e Fibre Prebiotiche.

Sono invece da limitare solo ai casi di Stitichezza Occasionale le Piante ad Azione Peristaltica che inducono l’evacuazione per Irritazione delle pareti intestinali come  Senna, Cascara, Frangola e Rabarbaro.

Queste piante sono Controindicate

  • Gravidanza e Allattamento
  • in caso di Infiammazioni Intestinali, Diverticoli, Emorroidi o Occlusioni Intestinali
  • In caso di Calcoli Biliari e nelle Patologie Renali

Una formula di Tisana molto utile per migliorare la stitichezza senza usare piante lassative (e anche aiutarsi a bere) è la seguente:

  • Malva fiori e foglie –40g
  • Camomilla comune – 20g
  • Finocchio semi – 20g
  • Liquirizia radice – 20g

Per contattarci puoi usare il form a lato ti risponderemo il prima possibile

Oppure passa a trovarci valuteremo insieme quali soluzioni sono più adatte per Te.

Erboristeria del Benessere Altopascio

Tradizione Erboristica ed Eccellenza al tuo Servizio

[Tutte le informazioni riportate in questo articolo NON sono in alcun modo Parere o Consiglio medico ma sono solo a scopo divulgativo e non vogliono in alcun modo sostituirsi al Parere Medico che deve sempre essere consultato quando si ha una qualunque condizioni patologica e/o se si stanno assumendo Farmaci.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *